Varese, studentesse musulmane escono dalla classe durante il minuto di silenzio per Parigi

Alcune studentesse musulmane sono uscite dall'aula di una scuola di Varese, rifiutandosi di partecipare insieme ai compagni e all'insegnante al minuto di silenzio di lunedì scorso per commemorare la vittime degli attentati di Parigi. 

Sull'episodio, riportato oggi dal quotidiano 'La Prealpina', sono in corso accertamenti da parte della Digos di Varese, che ha ricevuto una segnalazione. Le ragazzine frequentano la classe prima all'Istituto tecnico commerciale Daverio, dove lunedì le lezioni si sono interrotte per il minuto di silenzio osservato nelle scuole di tutta Italia.

«Siamo uscite dall'aula perchè non abbiamo capito come mai si deve esprimere solidarietà solo alle vittime di Parigi e non a quelli che muoiono in tutti gli attentati in altre parti del mondo». Cosi, secondo quanto riferisce la preside Nicoletta Pizzato, avrebbero motivato il loro gesto le studentesse che sono uscite dall'aula al minuto di silenzio lunedì scorso. «Subito dopo comunque quando sono rientrate - ha aggiunto la dirigente scolastica - in quella classe c'è stato un lungo approfondimento».

Fonte: ilmessaggero.it







ARGOMENTI TRATTATI

Varese Studentesse Studentesse musulmane islam fondamentalisti terroristi
Notizie
La sensazione di caos, approssimazione, incuria e degrado in cui versa Roma, anche nei suoi luoghi più rappresentativi, mi piace. Eh già! Pensateci: i clandestini (quei ragazzotti alti e ben pasciuti che non fuggono... leggi tutto
Per chi, come me, ha vissuto per tanti anni la politica dall'interno, vedendone letteralmente di tutti i colori, respirandone i profumi leggeri ed inebrianti e sperimentandone tutte le amarezze necessarie ed inevitabili,... leggi tutto
Newsletter