Protesta ingrata
- 03/04/2016
"A Trento cinquanta IMMIGRATI hanno bloccato una strada del centro per protesta, vogliono SOLDI e DOCUMENTI. Sono ospiti, a spese degli italiani, e rompono pure le palle...VIA sul primo aereo, e TUTTI A CASA LORO!" Pubblicato da Matteo Salvini su Domenica 3 aprile 2016
Guarda il video:
Che la gratitudine sia un valore sempre più raro da trovare in questo inizio di Terzo Millennio è cosa risaputa. Immagini come quelle postate stamane da Matteo Salvini, tuttavia, destano una serie di inquietanti interrogativi. Perché i rifugiati (che, a seconda dell'ideologia prevalente possono anche essere chiamati "risorse", "portatori di cultura", "immigrati", "richiedenti asilo", "invasori" o, più semplicemente, "clandestini", fate un po' voi) si permettono di protestare in maniera così eclatante anche quando ricevono un'assistenza sociale ed umana che i disoccupati ed i pensionati italiani si sognano? C'è qualche novello Mangiafuoco che li manovra come altrettanti burattini? E perché il Prefetto non interviene per far sgombrare la strada, come di solito avviene quando a protestare sono dei lavoratori padri di famiglia licenziati da un giorno all'altro? La verità è che si fa fatica a non essere d'accordo con le parole dell'autore del documento, con buona pace dell'ipocrisia finto-buonista radical chic, sempre pronta a negare l'evidenza e sempre sorda ai campanelli d'allarme che, pure, sono sotto gli occhi di tutti!




ARGOMENTI TRATTATI

proteste Salvini immigrati
Notizie
La sensazione di caos, approssimazione, incuria e degrado in cui versa Roma, anche nei suoi luoghi più rappresentativi, mi piace. Eh già! Pensateci: i clandestini (quei ragazzotti alti e ben pasciuti che non fuggono... leggi tutto
Per chi, come me, ha vissuto per tanti anni la politica dall'interno, vedendone letteralmente di tutti i colori, respirandone i profumi leggeri ed inebrianti e sperimentandone tutte le amarezze necessarie ed inevitabili,... leggi tutto
Newsletter